Milan e Inter: chi si è mosso meglio sul mercato

Il calciomercato ha ancora mille sorprese da riservarci: scopriamole insieme analizzando le mosse di Inter e Milan

Milano è tornata ad essere ormai da tempo il tempio del calcio. Negli ultimi 2 anni sono state proprio le compagini che riempiono ogni settimana San Siro a mettere le mani sul tanto agognato scudetto, che mancava ad entrambe da una decina di anni. La rivalità tra Milan e Inter, però, non si ferma al campo, ma coinvolge anche gli aspetti societari. I tifosi fanno caso a vari dettagli, soprattutto alla campagna acquisti: commentare il mercato per stabilire quale dei due club si sia comportato meglio è inevitabile, quindi. Chi si sta comportando meglio finora?

Il Milan campione d’Italia in carica ha appena fatto rientrare alla base Tommaso Pobega, promettente centrocampista nel giro della Nazionale, che negli ultimi anni si è messo in mostra tra Spezia e Torino. Inoltre, sono stati riscattati sia Alessandro Florenzi dalla Roma sia Junior Messias dal Crotone, rispettivamente per 2,7 e per 4,5 milioni. Da svincolato è arrivato in rossonero l’attaccante Divock Origi, che ha giocato per 4 stagioni al Liverpool. In prestito dal Bordeaux, invece, ecco Yacine Adli, centrocampista tuttofare di nazionalità francese. Diversi i giocatori lasciati andare senza intascare nemmeno un centesimo, però: come si presagiva Romagnoli si è svincolato ed è andato alla Lazio, mentre Kessié ha scelto il Barcellona. Castillejo è stato spedito al Valencia, mentre Daniel Maldini è stato girato in prestito allo Spezia.

Probabilmente potrà apparire più eccitante la lista dei nomi di cui si è occupata l’Inter. A partire da Romelu Lukaku, deluso dall’esperienza al Chelsea è pronto a riabbracciare la maglia nerazzurra per ricomporre una coppia d’attacco micidiale con Lautaro Martinez. Il reparto offensivo si è arricchito con la presenza di Mkhitaryan, preso a parametro zero dopo l’avventura alla Roma. Interessante il colpo sulla fascia destra, dove è arrivato Raoul Bellanova dal Cagliari. Prestito da 4 milioni con obbligo di riscatto fissato a 10, invece, per il centrocampista albanese Kristjan Asllani, proveniente dall’Empoli. Come portiere di riserva, preso Onana svincolato dall’Ajax.

Il mercato è ancora in fieri e sono ancora tanti i colpi che possono essere completati da qui in avanti. Il Milan pensa a giocatori del calibro di Zyech, Draxler e Marco Asensio, anche per accontentare la piazza che finora non si è esaltata troppo tra una trattativa e l’altra. L’Inter vorrebbe puntellare la difesa con Nikola Milenkovic della Fiorentina, da un paio di anni corteggiato anche da altre big, italiane e non solo. Occhio alla situazione di Acerbi, ufficialmente in rottura con la Lazio e che piace sia ai rossoneri sia ai nerazzurri.

Ad oggi, l’Inter ha condotto evidentemente un mercato migliore. Se però appare complicato pronosticare i risultati e addentrarsi tra le quote sulle partite di calcio, figuriamoci prevedere i possibili sviluppi di una campagna acquisti, anch’essa pronta a fornire materiale utile per le schedine. I tifosi si divertono a predire in quale squadra andrà a giocare un determinato calciatore, ma non sempre le indiscrezioni di ogni operazione arrivano ai media e di conseguenza la sorpresa può essere costantemente dietro l’angolo. A conti fatti, comunque, è il Milan a necessitare di un colpo last-minute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here