Cronaca

Ragazza accoltellata Milano metropolitana Corvetto, 15enne colpita per aver difeso la madre dall’aggressione di 3 peruviane

Metropolitana Milanese E’ successo domenica sera alla fermata della metropolitana “gialla” di piazzale Corvetto.

 

Secondo quanto ricostruito dalla Polizia di Stato, una mamma e una figlia di soli 15 anni sono state aggredite da 3 donne e un uomo, tutti peruviani. Purtroppo, ad avere la peggio è stata la 15enne.

 

In base a quanto emerso, l’evento ha avuto origine in metro, dove madre e figlia stavano viaggiando insieme.

 

Per motivi ancora da chiarire, all’improvviso la mamma è stata apostrofata da insulti pronunciati da tre donne peruviane, anch’esse a bordo del convoglio.

 

Al momento di uscire dalla metro, poiché una delle tre straniere non accennava a smettere, la mamma le avrebbe chiesto le ragioni di tale sfogo.

 

Furiosa, la peruviana si sarebbe scagliata contro la donna, prima strattonandola, poi prendendola a schiaffi.

 

A questo punto l’intervento della ragazzina, che si è lanciata in difesa della madre.

 

Continuando però a degenerare, la situazione ha raggiunto il culmine appena fuori dalla metro, dove le tre straniere, alle quali si era unito anche un connazionale, hanno nuovamente raggiunto mamma e figlia, sguainando un coltellino e colpendo la ragazzina prima alla tempia, poi ancora dal collo al petto.

 

Mentre gli aggressori si dileguavano, le vittime hanno chiamato Polizia e 118.

 

La ragazzina è stata quindi trasportata alla clinica pediatrica De Marchi, dove i medici le hanno curato le ferite con 6 punti di sutura.

 

La mamma, invece, ha parlato con gli agenti descrivendo l’accaduto e l’identità delle donne, soffermandosi in particolare sul dente d’oro di una di loro.

 

Subito scattata la ricerca delle malviventi, i poliziotti hanno velocemente rintracciato le responsabili dell’accaduto, compresa la peruviana che avrebbe ferito la ragazzina.

 

Un volta identificata e risultata avere diversi precedenti, la donna ha ammesso l’accaduto ed è stata indagata a piede libero per lesioni aggravate.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Ritirati militari Milano, alla vigilia dell’agosto la città perde 350 uomini preordinati alla sua sicurezza

Tentata rapina Milano, vittima scrive a CronacaMilano e racconta la dinamica dell’aggressione

Ragazza rapinata via Tosi Milano, ancora una giovane straniera vittima dei criminali meneghini

Ennesima rapina iphone Milano, vittima ancora una ragazza, ladro bloccato solo grazie a un cittadino. E’ giusto?

Donna rapinata via Gran San Bernardo Milano, proseguono le aggressioni nei cortili delle case milanesi

Ragazzi rapinati corso Sempione Milano, calci e pugni per strappare Rolex e portafogli

 

Di Redazione

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio