CronacaSegnalazioni dei cittadini

Rom piazza Belfanti Milano, le foto di due nomadi letteralmente infilati dentro i cassonetti di abiti della Caritas

rom piazza Belfanti Di seguito la segnalazione e le foto inviate alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) da un residente in zona piazza Belfanti, zona Navigli. Il problema, ancora una volta, la situazione di totale illegalità e insicurezza creata dai rom che, giorno e notte, mettono letteralmente a sacco il quartiere. Se, infatti, di giorno continuano a vessare i cittadini con l’accattonaggio molesto, di notte si scatenano tra furti a bordo di auto e razzia di abiti dai contenitori della Caritas (cosa, quest’ultima,  oramai diffusissima negli ‘usi e costumi’ dei nomadi stanziatisi a Milano). Il nostro lettore, con molto coraggio, ci ha inviato anche una foto di due rom presi nel pieno dell’azione, mentre saccheggiano gli abiti destinati ai bisognosi: quando, il Comune o i consiglieri di Zona, apporteranno interventi concreti? Nel dettaglio:

 

PIAZZA BELFANTI: DOMINIO DEI ROM DI GIORNO E DI NOTTE – “La situazione di degrado in piazza Belfanti e dintorni non ha più limiti – esordisce il nostro lettore.

– “Giorno e notte – precisa, – la piazza è in mano agli zingari!

 

L’AGGRESSIVITA’ COSTANTE DEI LAVAVETRI – “Di giorno abbiamo i lavavetri che, oltre a recare disagio ai cittadini, che il più delle volte si sentono costretti a dare loro della moneta per non subire danni alla vettura – prosegue il cittadino, –  lo recano anche al traffico, soprattutto a quello in entrata alla città dalla tangenziale (via La Spezia)!

 

I FURTI CONTINUI A BORDO DELLE AUTO – “La notte invece – spiega ancora il residente, – abbiamo gli stessi lavavetri che vagano tra le auto in sosta dei dintorni,  rompendo i vetri delle stesse e arraffando il possibile ( numerosi i casi in zona)!

 

LA RAZZIA DEGLI ABITI NEI CASSONETTI DELLA CARITAS – “In più – continua il residente, – si servono dei cassonetti gialli per la raccolta di indumenti da dare alla Caritas come se nulla fosse! Immortalati nella foto in allegato proprio ieri sera (mercoledì 2 ottobre 2013, ndr)!

 

FINIRA’ TUTTO IN MANO LORO? – “Pensare che li in zona a breve dovrebbe nascere uno dei parchi più belli della città – osserva il cittadino.

– “Speriamo –  conclude il nostro lettore – che non finisca in mano a loro! Cordiali saluti e buon lavoro, Un abitante della zona”.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Per i Rom a Milano stanziati 6 milioni di euro, ecco tutte le spese del Piano approvato dal Comune

Parcheggiatori abusivi ospedali San Carlo e San Paolo Milano, una vittima: “Sono stranieri, estorcono in pieno giorno davanti a tutti”

Multe Atm su tram 27, una milanese: “Due ragazzi senza biglietto sono stati multati; un extracomunitario invece, anche lui senza biglietto, è stato fatto solo scendere, senza alcuna sanzione”

Scippo zingari metropolitana Loreto Milano, la vittima: “Hanno saltato i tornelli, li ho inseguiti, ma nessuno ha fatto nulla. Sono esasperato, basta!”

Rom via Trasimeno Milano vicino asilo largo Bigatti: “Sono aumentati i furti in appartamento, rubano i giochi dei bambini e i vestiti della Caritas, bivaccano sui prati e hanno creato orti abusivi tra i tralicci della corrente”

Rom viale Corsica via Mezzofanti Milano, una lettrice: “Siamo preoccupati per i nostri bambini, l’area è un viavai di nomadi che si stanno allestendo un nuovo campo abusivo”

 

di Redazione

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio